imgsfondo bistbox

Ponti cronometraggio

Test che non combino cazzate

Elenco componenti:
·  n° 1 Arduino Uno rev 3
·  n° 1 relé 5v
·  n° 1 scatola 100x100
·  n° 1 buzzer passivo
·  n° 4 connettori rj11 femmina
·  n° 1 morsetto a ghigliottina
·  n° 20 cavi “dupont” M/F
·  n° 1 modulo alimentazione aggiuntivo (opzionale)
·  n° 1 cavo elettrico (10cm)
Premesso che la BistBox può essere assemblata a piacimento, mantenendo la logica di
base del collegamento ai pin identica , queste sono le istruzioni di assemblaggio
per un montaggio “standard” o come vorrebbe fornita già assemblata:
A) forare la scatola di plastica per far uscire la presa USB della scheda arduino, rendendola
accessibile dall’esterno.
rolleyes forare la scatola di plastica (a misura con fori rettangolari) da un altro lato, per poter
incollare i 4 connettori femmina RJ11
C) forare la scatola per poter inserire (e incollare) i morsetti a ghigliottina
D) Inserire e fissare (ad esempio con colla a caldo) la scheda Arduino, i 4 connettori e
la morsettiera
E) Prendere le misure e forare, sopra la presa USB della scheda Arduino, per poter
inserire l’alimentazione del modulo aggiuntivo.
F) Collegare il modulo aggiuntivo(se presente) in corrispondenza del pin “GND” con
un pin “GND” qualsiasi della scheda Arduino.
G) Fissare il modulo aggiuntivo in modo che non tocchi altre schede
H) Collegare il pin 5v del modulo aggiuntivo (se installato, altrimenti di Arduino) al
contatto con la freccia rossa dei 4 connettori rj11 femmina (foto b)
collegare il GND al contatto con freccia grigio/nera per tutti e 4 i connettori
I) Per ogni connettore rj11 la freccia gialla indica il PRIMO pin digitale e la verde il
SECONDO. Di conseguenza sul primo connettore si avrà il sensore n1 e 2, sul secondo
connettore il 3 e 4 e cosi via…
Collegare i sensori rispettivamente ai seguenti pin della scheda Arduino: 2, 4, 7, 14,
15, 16, 17,18
J) Collegare il relè al 5v (dal modulo aggiuntivo se presente) ,al GND e al pin digitale
su Arduino n° 8
K) Collegare al contatto NC (o a scelta NO) e COMUNE del relé, le parti di cavo elettrico
precedentemente saldato ai contatti della morsettiera. Proprio qui, nei morsetti,
andrà inserito il contatto da chiudere e aprire, tramite software, per dare o togliere
alimentazione al vostro tracciato.
L) Collegare il buzzer passivo al GND e al pin digitale n° 12
M) Il pin n° 19 è predisposto per un tasto “pausa”, facoltativo. (il tasto deve essere momentaneo
NO, normalmente aperto, e collegato al pin 19 e GND)
NB: i pin dei sensori sono di base, configurati in pull-up per poter accettare un segnale digitale
“LOW” ad ogni rilevazione. Questa configurazione può essere variata dall’utente direttamente
dal software BISTLAP, riprogrammando la BistBox a seconda dei sensori usati (ad
esempio usando sensori che danno HIGH quando rilevano un passaggio), senza variare la
configurazione hardware.
Fig (b) connettore RJ11
Femmina
BistBox, lato connettori
RJ11 e Morsettiera
BistBox, connettore
USB e alimentazione